Pellegrinaggio a cavallo da Assisi a Loreto

Dal 2 al 7 Settembre 2013

 

Il Comune di Pievebovigliana, in collaborazione con la Regione Marche, la Regione Umbria,  la Provincia di Macerata, la Provincia di Perugia, l’Associazione “Via Lauretana”, la Conferenza Episcopale Marchigiana, la Conferenza Episcopale Umbra, la Federazione Italiana Turismo Equestre e Trec-Ante; le Camere di Commercio di Macerata e Perugia, il Consorzio TAC2 “Turismo a cavallo” e il Consorzio TAC2 “Umbria & Francesco’s Ways”, sta organizzando un pellegrinaggio a cavallo lungo la Via Lauretana, che si svolgerà nella prima settimana di settembre p.v.

Il cammino ha uno sviluppo complessivo di Km 150 e si articolerà in sei tappe (Assisi, Spello, Colfiorito, Pontelatrave, Tolentino, Macerata e Loreto), attraversando anche altri centri del territorio umbro-marchigiano (San Giovanni Profiamma, Belfiore, Pale, Sostino, Forcatura, Taverne, Serravalle, Bavareto, Gelagna, Muccia, Pievebovigliana, San Giusto, Valdiea, Valcimarra, Pievefavera, Caccamo, Belforte, Le Grazie, Sforzacosta, Sambucheto, Recanati).

La partenza da Assisi, il 2 settembre 2013, vedrà il saluto del Sindaco Ricci e la benedizione del Padre Custode della Basilica di San Francesco; l’arrivo a Loreto, il 7 settembre 2013, coinciderà con una grande ricorrenza religiosa per la città, ossia la festa della natività della Madonna.

L’evento, di carattere spirituale, rappresenta anche un’occasione di impulso dal punto di vista economico-occupazionale in quanto prevede il supporto di diverse figure professionali (guide equestri E.N.G.E.A, guide Fite Trec-ante, responsabili della logistica, personale di supporto per il trasporto dei bagagli e delle persone, gruppi di intrattenimento per serate a tema). L’agenzia perugina NOVA ITINERA fornisce l’assistenza tecnica.

La sistemazione dei cavalieri nelle varie tappe avverrà presso ostelli e strutture ricettive locali. È prevista la possibilità di visitare le località di approdo per apprezzarne il patrimonio storico ed artistico.

La facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università di Camerino garantirà assistenza continua, mettendo a disposizione un servizio di ambulanza equina con al seguito un medico veterinario. Nel corso del Pellegrinaggio sarà assicurata anche la presenza di un maniscalco, il Sig. Mario Quattrini.

 

CENNI STORICI

La Via Lauretana è un'antica via di pellegrinaggio mariano che, fin dal XIV secolo, ha collegato due città sante, Roma e Loreto, l'una custode delle tombe di San Pietro e San Paolo, l'altra della Casa nazaretana di Maria Vergine. Dato che l’itinerario permetteva di toccare anche i santuari di S. Nicola a Tolentino e di S. Francesco ad Assisi, era detta anche “Via dei Santuari”.

La strada fu molto battuta nel XVI e XVII secolo, in connessione con il pellegrinaggio mariano, ma risulta essere già frequentata dal XIII secolo, quando aveva la funzione di collegare Roma al porto adriatico di Ancona.

Partendo da Roma, il percorso dell'itinerario Lauretano coincide inizialmente con la Via Flaminia, toccando i borghi del Lazio, dell'Etruria meridionale e dell'Umbria, come Civita Castellana, Narni, Spoleto e Foligno. Giunto a questo punto, il percorso si trasforma in quello che può definirsi, più propriamente Via Lauretana: si separa dal corso della Flaminia, piegando verso il valico appenninico di Colfiorito, percorrendo la Val di Chienti per giungere a Macerata e infine a Loreto. Questa strada era una delle principali direttrici dell'antico Stato Pontificio, almeno fino ai secoli XVII-XVIII. Il nome di “Strada Lauretana” è conservato ancora oggi nel tratto della Statale 77 o "Valdichienti", come segnalano apposite scritte dopo Foligno.

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE

 

Procedura di iscrizione:

Rivolgersi all’Agenzia NOVA ITINERA, Via Berenice, 2 – 06127 Perugia PG - Tel. 075.5001906 – Fax 075.5007083 - Email: novaitinera@sedipg.it, compilando l’apposito modulo e versando il 50% della quota di partecipazione.

 

Quota di partecipazione di cavalieri e accompagnatori per l’intero pellegrinaggio:

  • opzione 1: alloggio in struttura alberghiera: € 380 (disponibilità di 60 posti)
  • opzione 2: alloggio in ostello (camerate): € 300 (disponibilità di 40 posti)
  • opzione 3: con alloggio in tenda propria: € 180

Quota di partecipazione per una singola giornata (pranzo e cena, senza pernottamento e senza box): € 45.

 

Numero massimo di partecipanti: 100 cavalieri; a completamento della disponibilità di alloggio in base all’opzione 1 si passerà alla sistemazione in base all’opzione 2 e viceversa.

 

  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Microsoft Live
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark
marche