Ospitalità Italiana: Marchio di qualità alle imprese del settore turistico anno 2015

Scadenza presentazione domande: 20 Giugno 2015

 

BANDO DI SELEZIONE PER L'ASSEGNAZIONE DEL MARCHIO DI QUALITA' "OSPITALITA' ITALIANA - REGIONE MARCHE" ALLE STRUTTURE RICETTIVE - ANNO 2015

Articolo 1

La Regione Marche in attuazione dell’articolo 20 della Legge Regionale N. 9/2006 e a seguito del protocollo d’intesa sottoscritto tra la Regione Marche, l’Unione delle Province delle Marche e l’Unione delle Camere di Commercio delle Marche conferisce agli alberghi, alle residenze turistiche alberghiere, alle attività ricettive rurali (country house), ai campeggi e ai ristoranti che hanno i requisiti previsti dal presente bando, un marchio di qualità denominato Ospitalità Italiana-Regione Marchecome elemento distintivo e selettivo di qualità dell’offerta dei servizi di ricettività.

Articolo 2

Sono ammesse alla selezione per l'assegnazione del marchio Ospitalità Italiana-Regione Marchele strutture ricettive alberghiere operanti nella Regione Marche:

·classificate con 1, 2, 3, 4 o 5 stelle;

·iscritte nel Registro Imprese;

·in regola con le disposizioni normative vigenti;

·che dispongano di camere fornite di bagno;

·che forniscano il servizio di prima colazione.

Sono altresì ammesse le attività ricettive rurali e i Campeggi, regolamentati dalla legge regionale n. 9/2006 e i ristoranti disciplinati dalla legge regionale n. 27/2009.

Le domande di ammissione alla selezione vanno redatte sul modulo (allegato A1) in distribuzione negli sportelli della Camera di Commercio competente per territorio, scaricabile dal sito della stessa Camera, e vanno sottoscritte dal legale rappresentante del soggetto richiedente ai sensi dell’articolo 38 del DPR 445/2000.

Le domande vanno spedite entro il 20/06/2015 per raccomandata A.R. tramite gli uffici del servizio postale pubblico che assicurino la stampigliatura automatica del giorno e dell’orario di spedizione, a mano con apposizione del timbro di ricevuta e dell’orario della ricezione, o via PEC.

Le domande vanno indirizzate alla Camera di Commercio competente per territorio.

La domanda di ammissione alla selezione deve essere compilata in ogni sua parte; non verranno considerate le domande che non contengano tutte le notizie richieste.

L’ammissione alla selezione avverrà secondo l’ordine cronologico e il possesso dei requisiti.

Articolo 3

Le strutture ammesse verranno visitate senza preavviso da esperti individuati da una società di certificazione esterna, operante secondo i requisiti normativi vigenti, incaricati di compilare una scheda di valutazione basata sul disciplinare allegato.

Sono automaticamente ammesse le strutture ricettive alberghiere, i campeggi, le attività ricettive rurali e i ristoranti già in possesso del marchio Ospitalità Italiana – Regione Marche; tali imprese potranno essere soggette alle visite di controllo per accertare la persistenza dei requisiti del marchio.

Articolo 4

L’elenco delle domande ammesse verrà predisposto da un'apposita Commissione, costituita presso la Camera di Commercio e composta da almeno un rappresentante di ciascuno dei seguenti organismi: - Camera di Commercio - Provincia - Organizzazioni di categoria più rappresentative - Isnart

La Commissione esaminerà le schede di valutazione compilate a seguito delle visite di cui all’articolo 3.

Il punteggio minimo per l’assegnazione del marchio agli alberghi è il seguente:

·1stella  - 130/200

·2 stelle - 130/200

·3 stelle - 150/200

·4 stelle - 155/200

·5 stelle - 160/200

Il punteggio minimo per l’assegnazione del marchio alle residenze turistico -alberghiere è il seguente:

·2 stelle - 150/200

·3 stelle - 150/200

·4 stelle - 160/200

Al fine dell’ottenimento del marchio Ospitalità Italiana-Regione Marche, è necessario, per gli alberghi e le residenze alberghiere, ottenere un ulteriore punteggio minimo di 25/56, riferito ai requisiti relativi all’approccio eco-compatibile della strutture ricettiva. Per l’annualità 2015 -2016 il limite così stabilito potrà essere rideterminato  dalla Commissione Regionale sulla base delle risultanze delle verifiche ispettive.

Per i campeggi il punteggio minimo è definito in 150/200.

Per le attività ricettive rurali il punteggio minimo è definito in 150/200.

Al fine dell’ottenimento del marchio Ospitalità Italiana-Regione Marche, è necessario ottenere un ulteriore punteggio minimo di 20/56, riferito ai requisiti relativi all’approccio eco -compatibile della struttura.

Per i ristoranti il punteggio minimo è definito in 150/200.

Al fine dell’ottenimento del marchio Ospitalità Italiana-Regione Marche, è necessario ottenere un ulteriore punteggio minimo di 10/56, riferito ai requisiti relativi all’approccio eco -compatibile della struttura. Le strutture escluse dalla certificazione avranno un trattamento dei dati riservato.

Articolo 5

La Regione Marche in collaborazione con le Camere di Commercio e le Province provvederà alla consegna dell'attestazione relativa al conseguimento del marchio Ospitalità Italiana-Regione Marche nel corso di appositi eventi.

Articolo 6

Il riconoscimento del marchio è revocato, con conseguente impossibilità da parte dell'impresa di fregiarsene in qualsiasi iniziativa di carattere promozionale o pubblicitario, qualora, durante le verifiche effettuate, venissero meno i requisiti necessari al suo mantenimento.

Articolo 7

Il marchio Ospitalità Italiana-Regione Marche sarà adeguatamente segnalato. La diffusione e la promozione delle strutture ricettive che ottengono il Marchio di qualità avverranno tramite l'inserimento gratuito nel sito Internet www.10q.it, nonché in tutte le azioni promozionali promosse dalla Regione Marche e dal Sistema camerale. Le imprese interessate potranno richiedere ulteriori informazioni presso la Camera di Commercio competente per territorio.

 

Disciplinari e Scheda Adesione

  • Condividi > 
  • Ok Notizie
  • Microsoft Live
  • Delicious
  • Digg
  • Twitter
  • Facebook
  • Google Bookmark
  • Badzu
  • Reddit
  • Technorati
  • Yahoo Bookmark
marche